Resta sintonizzato

Casoria

CASORIA: sequestrati cartelloni pubblicitari abusivi al San Mauro

Pubblicato

il

Il Nucleo Anti abusivismo Commerciale, Pubblicità e Segnaletica del Comando di Polizia Municipale diretto dalla comandante Anna Bellobuono nella mattinata di venerdì 30 novembre ha proceduto alla rimozione dei mezzi pubblicitari abusivi rinvenuti nello Stadio Comunale “San Mauro” di Casoria, consistenti in striscioni pubblicitari su telai di metallo e striscioni ancorati alla rete di recinzione.

A seguito della rimozione i mezzi pubblicitari sono stati depositati presso il garage del Comando di P.M.

Nel frattempo il nucleo di Polizia Annonaria e Tributaria del Settore “Sicurezza e Mobilità” effettuerà, in collaborazione con gli uffici comunali,  le opportune indagini per accertare i responsabili dell’illecito amministrativo, verificando eventuale evasione e per poter esplicare le eventuali sanzioni sia amministrative che tributarie.

 

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ambiente

Campania. Controlli a Casoria e Marcianise per smaltimento illecito

Pubblicato

il

Effettuata ieri nei Comuni di Casoria e Marcianise , un’ operazione di controllo straordinario interforze contro lo smaltimento illecito e i roghi di rifiuti industriali, artigianali e commerciali

Il 10 Giugno sono entrati in azione 25 equipaggi per un totale di 58 unità interforze, nelle località e nei siti in cui abitualmente vengono abbandonati e quindi conferiti in modo illecito i rifiuti sul territorio, controllando 7 attività imprenditoriali e commerciali, di cui 3 sequestrate, 61 persone identificate, di cui 12 denunciate tra lavoratori irregolari rei di illeciti ambientali e 5 sanzionate, 37 veicoli controllati, circa 550 mq di aree sequestrate, circa 12.333,00 euro di sanzioni comminate

Continua a leggere

Attualità

“Mani in Pasto”. Nuovo progetto di inclusione e integrazione dell’Aias di Casoria

Pubblicato

il

Un nuovo progetto, l’identica missione: incentivare l’inclusione,  promuovere l’integrazione. L’Aias (Associazione italiana assistenza spastici) di Casoria, avamposto da sempre di solidarietà e welfare della città, continua a proporre corsi e iniziative volte al futuro dei ragazzi disabili, offrendo loro gli strumenti utili per intercettare chances di lavoro, potendo acquisire, in ogni caso, una possibilità di crescita.

Con questi obiettivi la Onlus si appresta a realizzare un altro progetto importante: “Mani in Pasto”, ovvero una serie di opportunità per i disabili (ma anche per le loro famiglie e per i volontari del terzo settore) per avere una formazione utile per il futuro, sicuramente soddisfacente per l’inclusione sociale e l’integrazione nella vita quotidiana. L’associazione guidata dal presidente Salvatore Giacometti propone infatti due corsi gratuiti di formazione: si tratta del corso di Operatore artigianale di ceramica (della durata di 50 ore) e del corso di Marketing e Comunicazione (di 30 ore). Ovvero l’Aias propone diciassette tra lezioni teoriche e  laboratori per la pratica del lavoro con la ceramica e altre dieci lezioni per provare ad avere gli strumenti per vendere o piazzare commercialmente i manufatti prodotti. Corsi gratuiti, come si diceva, le cui iscrizioni sono aperte e che dureranno sino a maggio 2022.  

Un modo per favorire l’integrazione nel mondo del lavoro per le persone con disabilità (o per i loro familiari) al fine di dare nozioni per chi intende svolgere il ruolo all’interno di un laboratorio di ceramica. Durante i corsi i osserveranno il parallelismo e le differenze con altre figure professionali legate ai Servizi Sociali. L’Aias di Casoria attende gli iscritti, per continuare la sua opera di assistenza e solidarietà, nel segno dell’inclusione.

Continua a leggere

Casoria

CASORIA. Truffa dello specchietto: occhio a quest’auto

Pubblicato

il

Arrivano altre segnalazioni in merito alla consueta truffa dello specchietto.

In tutta l’area a Nord di Napoli è, ormai, un continuo succedersi di occasioni simili, in cui le povere vittime si vedono costrette a “regalare” soldi con la falsa scusa di aver provocato danni ad uno specchietto(di solito), per evitare l’aumento annuale dei costi assicurativi.

A CASORIA, si sta cercando di riconoscere due “ladri” che a bordo di una Volkswagen Golf di colore bianco avrebbero più volte affiancato auto in transito e, con la solita scusa dell’urto e quindi del danneggiamento avrebbero tentato di racimolare soldi dagli autisti in transito. Se vi dovessero capitare circostanze simili, evitate di fermarvi e denunciate l’accaduto.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante