AFRAGOLA – Dura critica da parte di Fratelli d’Italia nei confronti dell’amministrazione Tuccillo. Il gruppo di centro destra è rappresentato in aula dal consigliere Biagio Castaldo che non ha fatto mancare la sua voce sul territorio circa la mala gestione del primo cittadino afragolese e di tutti coloro che gli permettono ancora di rimanere in piedi, tra i quali Nicola Perrino e Gennaro Giustino, attraverso un manifesto dai toni forti e molto critici.

Manifesto Fratelli d'ItaliaIl manifesto verrà affisso Lunedì tra le strade cittadine in maniera mono-identitaria riportante solo il logotipo del Partito Fratelli d’italia ma condiviso anche da parte dell’opposizione tra i quali Antonio Pannone e non condiviso da un’altra parte dell’opposizione tra i quali quelli di “Liberamente” rappresentati da Antonio Caiazzo che è in odore di trattativa con lo stesso Gennaro Giustino per una prossima coalizione alternativa proprio al centro destra. Infatti si nota anche una leggera stoccatina al consigliere Caiazzo tra le dichiarazioni rilasciate in esclusiva a Minformo dal consigliere Biagio Castaldo“Il manifesto credo che esprima a pieno le critiche che in questi mesi abbiamo rivolto alla fallimentare Amministrazione Tuccillo in un settore strategico come quello della tutela ambientale. Penso che i contenuti –continua Castaldo– siano condivisi da tutti coloro che in questi quattro anni hanno fatto opposizione. Non entro in merito a delle “riflessioni interne” di un altro gruppo presente in opposizione per non aver sottoscritto il manifesto con noi dopo aver letto il testo. In ogni caso, cambia poco, a noi interessa che si faccia politica con coerenza, e che non si venga eletti per tradire il mandato elettorale; vogliamo valorizzare le energie sane di Afragola, con l’obiettivo che da settembre –conclude il consigliere– possano riconoscersi in un programma politico che superi definitivamente la disastrosa stagione di Tuccillo e della sua banda di incompetenti”.

A microfoni spenti il consigliere Biagio Castaldo ci tiene a precisare che lui attualmente ad Afragola rappresenta “Fratelli d’Italia” e consecutivamente è tenuto ad osservare anche le linee guida del partito nazionale che sta portando avanti una battaglia contro l’immigrazione incontrollata ed è per questo che nei prossimi giorni si potranno osservare, sul territorio afragolese, altri tipi di manifesti che toccano il tema immigrazione riportante anche il logo del partito di Castaldo. Cosa molto diversa per il consigliere, invece, se in un futuro prossimo si dovrà affrontare il tema della campagna elettorale con delle liste civiche, dove non ci sarà nessun criterio di seguire linee guida.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.