CARDITO – In data odierna il Segretario generale del Comune di Cardito si è visto ricapitare sulla sua scrivania una lettera di diffida per mobbing da parte di uno dei dipendenti comunali. A inviare la diffida è stato Antonio Perrotta attuale funzionario del 7° settore comunale “Servizio Manutenzioni”. Da quello che si legge nella lettera il funzionario denuncia tutta una serie di azioni intraprese principalmente dal Responsabile del settore Pasquale Imbemba nei suoi confronti, partendo proprio dal momento in cui, secondo il Perrotta, abbia subito un demansionamento visto che egli fino al 27 Novembre 2015 ha svolto il ruolo di Responsabile dei servizi al 1° settore “Affari Generali – Contenzioso – Demografici”.

Non dimentica nulla Antonio Perrotta e nella missiva, infatti descrive per filo e per segno tutte le mortificazioni che ha dovuto subire, perfino quella di non essere stato preso in considerazione nell’aggiudicazione del servizio mensa scolastica, pur essendo componente della Centrale Unica di Committenza di Frattamaggiore. Addirittura, come scrive sempre il Perrotta, egli ha dovuto incassare l’umiliazione di aver subito un controllo sul posto di lavoro da un suo subalterno, circa la redazione di un’istruttoria di un atto di liquidazione verso un’impresa che aveva effettuato dei lavori per l’ente comunale. Per questi e altri motivi, il funzionario ha ritenuto opportuno denunciare il tutto e diffidare il Comune di Cardito affinché sia ripristinato il ruolo che compete ad una figura D1, profilo professionale di cui vanta Antonio Perrotta.

diffida2diffida

Rispondi