Resta sintonizzato

Cardito

[ESCLUSIVA] Al patto del Baccalà, i barriani rispondono col patto Tecnico

Pubblicato

il

CARDITO – Proprio in questo momento parte dei Consiglieri surrogati del gruppo “Cambiamo Verso” insieme ad altri esponenti dello stesso gruppo, all’insaputa dell’ex Consigliera Andreina Raucci e forse anche del resto dei dimissionari, vista la loro assenza, si sono riuniti all’interno di uno studio professionale a Frattamaggiore. All’incontro hanno partecipato anche alcuni componenti di Articolo Uno di Rocco Saviano e Alfonso D’Alessandro.

L’indiscrezione raccolta in esclusiva da Minformo è avvolta dal mistero ed è incredibilmente importante ai fini dell’impasse politica che Cardito sta vivendo, visto che era oggettivo il tatticismo politico intrapreso dal gruppo dell’ex sindaco Peppe Barra. Al di là delle dichiarazioni di facciata e dall’idea che alcuni juke Box di bar di periferia vogliono propinare, da quello che si evince è che la linea del gruppo è decisa da chi di dovere ed è diametralmente opposta a quella che aveva intenzione di portare avanti l’ex consigliera Andreina Raucci. L’intenzione è chiara, il gruppo dei barriani sta tramando qualcosa alle spalle del primo cittadino e dei suoi consiglieri dimissionari, altro che turn over, ma che cosa avranno intenzione di fare? Perché coinvolgere anche Articolo Uno e perché riunirsi su uno studio rinomato di un professionista di Frattamaggiore? Qual è il ruolo di costui?

A queste domande appare legittimo il dubbio che tutto questo non sia altro che la risposta da dare al sindaco Cirillo visto che con le dichiarazioni sul documento nell’ultimo Consiglio comunale, ha comunicato fermamente di voler chiudere i rubinetti. Con il suo atteggiamento la fascia tricolore ha fatto capire chiaramente che si è stufato dei tatticismi sterili che non fanno altro che impantanare la macchina burocratica, pertanto chi siederà in Consiglio comunale al prossimo appuntamento sarà costretto a prendere una seria decisione e se questo è l’andazzo, chi è contro il sindaco dovrà posare prebende, uscire dalla gestione e avere il coraggio di additare l’amministrazione stando seduto nei banchi dell’opposizione, senza mai disconoscere che l’impasse e la “crisi politica”, come ama chiamarla il venale vlogger, è dovuta soprattutto a causa dei loro tatticismi sterili.

Il dato politico che esce fuori è abbastanza sconcertante poiché becca il gruppo barriano in una posizione imbarazzante viste le pesanti assenze e la facile fuoriuscita di indiscrezioni, evidentemente qualche elemento al loro interno non è completamente d’accordo con le decisioni del Ras del gruppo ma per oscuri motivi è “costretto” a parteciparvi.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Afragola

Mercoledì 5 maggio vaccini senza prenotazione per gli over 60: tra i centri, anche quelli di Afragola e Cardito

Pubblicato

il

Domani, mercoledì 5 maggio, sarà possibile, per gli over 60, recarsi in alcuni centri campani e vaccinarsi senza prenotazione.

La vaccinazione contro il COVID 19 sarà libera, senza prenotazione per quanti hanno tra i 60 e i 79 anni.

A comunicarlo la stessa Asl Napoli 2 Nord, all’interno dei cui hub sarà possibile effettuare il vaccino senza prenotazione.

Tra questi ultimi, oltre il Centro LuMo di Afragola:

– Pozzuoli – Palazzetto dello Sport di Monteruscello;
– Pozzuoli – Centro vaccinale presso l’ospedale S. M. delle Grazie;
– Bacoli – Palazzo dell’Ostrichina presso il parco vanvitelliano;
– Villaricca – Palatenda;
– Quarto – Parrocchia San Castrese;
– Giugliano – Scuola Montalcini via Antica Giardini 40 – GB Futura;
– Giugliano – Ospedale San Giuliano (palazzina Ex INAM) Via Basile;
– Sant’Antimo – Palestra Romeo Cammisa;
– Mugnano – Palestra Liceo Segré;
– Frattamaggiore – Ospedale San Giovanni di Dio;
– Frattaminore – Biblioteca Comunale;
– Cardito – Palestra scuola Galilei.

Continua a leggere

Attualità

Cardito. Michele Caprio inaugura la nuova sede ACLI

Pubblicato

il

Ieri a Cardito è stata inaugurata la nuova sede ACLI dal Responsabile Michele Caprio. All’inaugurazione c’erano molteplici figure Istituzionali che hanno data completa fiducia e disponibilità al Responsabile Caprio.

Michele Caprio, ha tenuto a ringraziare il Presidente Provinciale di Napoli Maurizio D’Ago per aver concretizzato anche in questo periodo difficile all’apertura di una nuova sede ACLI e ha ringraziato il Consigliere Comunale Oreste Bandiera per la vicinanza e la fiducia nel progetto.

Inoltre il Presidente nel suo discorso ha commemorato le azioni del padre, che già nel 1945 aveva realizzato e si era impegnato nel sociale e nella tutela dei lavoratori.

Da oggi i cittadini e i lavoratori di Cardito, hanno un posto dove potersi tutelare.

Continua a leggere

Cardito

Cardito. “I carrelli sono miei!”: parcheggiatore aggredisce una donna per una monetina

Pubblicato

il

Paura all’esterno di uno noto supermercato di Cardito dove un parcheggiatore abusivo, un giovane di origini straniere, ha tentato di aggredire una donna per accaparrarsi la moneta del deposito del carrello.

L’uomo, secondo i presenti, avrebbe iniziato ad inveire e sbraitare tentando di aggredire i presenti che hanno cercato di difendere la signora anziana, strattonata letteralmente dall’uomo, il quale urlava affermando: “i carrelli sono miei!”

L’aggressione alla donna é stata evitata solo grazie all’intervento di altri clienti, ma da quello che si sa, l’uomo non ha restituito la moneta alla donna.

Più siamo anziane e più fanno i prepotenti” ha riferito la vittima, visibilmente scossa, secondo NapoliToday.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante