Resta sintonizzato

Senza categoria

[MARIAFRANCESCA] Il blog

Pubblicato

il

Il “passaggio” ha posseduto sempre un forte significato nella vita delle persone, specialmente quando questo riguarda le aspettative di vita, ciò che si desidera a confronto di quello che riusciamo a realizzare. Un momento particolare della vita dell’essere umano è il passaggio dall’adolescenza a un’esistenza “adulta”, dalla maggior parte delle persone percepita come uno sconvolgimento devastante, un uragano capace di disorientare la ragione dell’essere.

Ma veramente accade tutto questo? O, quantomeno, viene percepito dai ragazzi per come viene descritto nei testi di psicologia e nelle tesi dei più importanti luminari dello studio del comportamento umano?

Aristotele parlava di potenza e atto, così che un adolescenze è un adulto in potenza.
Altre domande allora affiorano alla mente quando il passaggio diviene atto per prendere una direzione che, se non avviene per scelta consapevole e razionale, manca di quella parte essenziale che dovrebbe rendere la “crescita” come un momento di “passaggio” da una fase all’altra della vita, l’amore per ciò che si vive.

Allora il ragazzo si chiede se vale la pena vivere i bisogni altrui, perché di questo si tratta quando la società obbliga a percorrere un cammino prestabilito, le sovrastrutture sociali sono mattoni pesanti da digerire e, spesso, alzano muri insormontabili per l’adolescente.
La maggior parte dei ragazzi si difende da tutto ciò adeguandosi, per non incorrere nel “malessere” di una vita vissuta nel limbo delle incertezze, altri non accettano di camminare su strade già tracciate e la ribellione assume due forme, o quella estrema del dissenso sociale violento, o quella dell’estraniarsi fino a divenire isole senza approdi.

Di più, oggi, i social hanno celato la solitudine dietro amicizie virtuali, svilendo il significato delle relazioni umane, svendendo la bellezza di uno sguardo e il calore di una mano per pochi like e qualche condivisione.

Questo blog vuole essere un faro nell’oscurità generata dallo spegnersi della luce creativa che ogni essere umano ha ricevuto in dono fin dalla nascita.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Campania zona arancione. L’ Rt scende a 0,85.

Pubblicato

il

Nelle ultime ore in Campania si è registrato una lieve diminuzione dei contagi da Covid-19. Oggi pomeriggio, Il Governatore della Regione Campania terrà il consueto discorso per chiarire le dinamiche per la prossima settimana.

Altre regioni, invece, hanno indici di Rt molto più bassi quasi da zona gialla come Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto, Piemonte, Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise e Umbria , mentre resteranno ancora zona rossa la regioni Sardegna, Valle D’Aosta e Puglia.

Si aspettano aggiornamenti e le nuove direttive per le riaperture delle categorie economiche come: parrucchieri, barbieri, negozi di abbigliamento e ristoranti.

Continua a leggere

Afragola

Uomo armato ad Afragola. Interviene la Polizia.

Pubblicato

il

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Afragola, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Amendola ad Afragola per la segnalazione di una persona armata in strada.


I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato e bloccato l’uomo trovandolo in possesso di un revolver Harrington & Richardson Arms Company non censito cal. 7,65 Browning, di 2 cartucce e di un bossolo dello stesso calibro.


Gennaro Aristarco, 31enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto di arma clandestina e ricettazione.

Continua a leggere

Cronaca

Dramma di Pasquetta: uomo avvolto dalle fiamme durante una grigliata

Pubblicato

il

Un grave incidente domestico è avvenuto ieri, lunedì 5 aprile, in provincia di Salerno, a San Cipriano Picentino.

Un uomo di 50 anni è stato infatti avvolto dalle fiamme durante la grigliata di Pasquetta.

A causa di un “ritorno di fiamma” il 50enne è ricoverato in condizioni molto gravi presso il Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo si apprestava ad accendere il fuoco per il barbecue per la classica grigliata del lunedì di pasquetta, quando in pochi attimi, a causa del ritorno di fiamma, è stato avvolto dal fuoco.

I familiari hanno provato a spegnere le fiamme utilizzando coperte e hanno richiesto con urgenza l’intervento di un’ambulanza.

L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Ruggi di Salerno, ma a causa delle gravi ustioni su più del 50% del corpo i medici hanno deciso il trasferimento in eliambulanza al reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Il 50enne si trova ora ricoverato al reparto grandi ustioni in gravissime condizioni.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante