Che non fosse un Mondiale fantastico per le big del mondo lo si era già ampiamente intuito. Ne fa le spese anche il Brasile che con Neymar(più impegnato a rotolarsi che ad aiutare la squadra)fanno le valige per far ritorno a casa. Senza alcun dubbio alcuno, anche la partita odierna entra di diritto tra le partite più belle della competizione. Si comincia subito forte con due occasione targate Brasile con Thiago Silva e Paulinho che non riescono a trafiggere Courtois nettamente il migliore in campo dei “Diavoli Rossi” in compagnia di Hazard. Ma il Belgio non resta a guardare e su sviluppi da calcio d’angolo(nato da un tiro deviato di Fellaini), ecco il clamoroso autogol di Fernandinho che infila l’incolpevole Allison. Primo tempo a tambur battente con tante occasioni da ambo le parti. Ma è De Bruyne a siglare il raddoppio con un precisissimo e potente tiro che regala un po di sfiducia ai verdeoro che, nonostante tutto non demordono totalmente. Nella ripresa Tite manda in campo Firmino per Willian cercando di rivitalizzare i suoi nell’obiettivo di rimettere la gara in piedi. La manovra brasiliana risente di concretezza vista la giornata no dei suoi simboli: Neymar e Coutinho fermati con freddezza e lucidità dalla retroguardia belga. Altri rinforzi mandati in campo da Tite con Douglas Costa e Renato Augusto al posto di Gabriel Jesus e Paulinho. Dubbi su un possibile rigore ai danni dell’attaccante del Manchester City. Ma il Var fa proseguire. Ecco l’episodio che permette ai brasiliani di accorciare le distante. Una “pennellata” di vero Coutinho per il neo entrato Renato Augusto che spinge verso la porta per l’1-2. Ma il rush finale è davvero incredibile con ripartenze veloci da parte di entrambe le formazioni. Le palle gol del pareggio più clamorose sono però made in sudamerica con Coutinho, che devia malamente sul fondo invece che in porta e Neymar che al 94′ vede il gigante Courtois volare e blindare la vittoria che manda in paradiso i ragazzi di Martinez. Mertens in panchina per tutta la gara. La 1a semifinale sarà Belgio vs Francia che promette spettacolo allo stato puro. Per Neymar e soci altra incredibile delusione. Prossime gare: Svezia-Inghilterra h.16:00 – Russia-Croazia h.20:00 7 luglio

Rispondi