NAPOLI – Eugenio Bennato scende in campo presentandosi come medico disponibile per i pazienti impegnato nel volontariato appoggiato dal dottor Francesco Pignatelli primario di Chirurgia Vascolare dell’Ospedale del Mare di Napoli. Di Bennato abbiamo una lettera con cui dice: “É un luminare e l’ho conosciuto quando è drasticamente intervenuto a salvare le gambe di mio nipote per il quale in un ospedale del Nord era stata disposta l’amputazione. A parte la capacità e la determinazione con la quale l’ho visto battersi a difesa del paziente, mi ha colpito il volontariato per la prevenzione, e la faccia tosta con cui ha chiesto a me e ad altri artisti di realizzare spot in favore dei test per l’aneurisma dell’aorta addominale”.

Rispondi