Resta sintonizzato

Napoli

NAPOLI. Incendio Scampia,consiglieri VIII municipalità ringraziano IACP

Pubblicato

il

NAPOLI –  I consiglieri della VIII municipalità di Napoli Rita Froncillo, Giorgio Ariosto ed Almerico Silvestro, rispetto all’incendio che ha colpito la scorsa settimana alcuni appartamenti situati a Scampia, in via Labriola, lotto G hanno dichiarato:  “Grazie all’impegno ed alla sinergia tra lo Iacp e l’VIII Municipalità di Napoli, nonostante siamo in piena estate, lo scorso 2 agosto è stato affidato un nuovo appartamento popolare alla famiglia Francescone, la cui casa, nella quale vivevano i due genitori 85enni e tre figli è stata distrutta lo scorso 31 luglio da un incendio causato da un corto circuito.

Il lavoro egregio e lo spirito di dedizione mostrato dal funzionario Salvatore Duraccio e dal Geometra Giuseppe D’Angelo dello Iacp immediatamente avvisati da noi tre consiglieri Froncillo, Ariosto e Silvestro, ha permesso in pochi giorni di restituire dignità a questa famiglia”.

Poi hanno scritto: “Sin da subito ci siamo interessati delle vicissitudini di questa famiglia, contattando lo Iacp e potendo contare sul tempestivo intervento istituzionale del Presidente Paipais e dell’assessore Di Vaio. Il 2 agosto abbiamo accompagnato la famiglia Francescone nel nuovo appartamento individuato per loro dall’Istituto Case Popolari in collaborazione con l’ufficio patrimonio del Comune di Napoli. Dopo una ora di lavori, necessari per abbattere i muri erti come deterrente alle occupazioni abusive, siamo entrati nel nuovo appartamento in una atmosfera di forte emozione”

E infine concludono con: “Siamo certi che a breve saranno trovate soluzioni adeguate anche per le altre due famiglie colpite collateralmente dall’incendio, le cui case hanno subito danni al solaio e dovuti alla abbondante mole d’acqua necessaria a spegnere l’incendio. Seguiremo con attenzione anche la loro situazione”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campania

Lotta all’inquinamento ambientale: denunciato il titolare

Pubblicato

il

Continua la task force dei Carabinieri volti a controllare gli sversamenti illegali di rifiuti liquidi nel fiume Sarno e nei suoi affluenti. I militari appartenenti al Nucleo Investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale di Napoli del Gruppo Carabinieri forestale di Napoli hanno fatto un controllo di un azienda conserviera operante nel comune di Sant’Antonio Abate.

I militari hanno riscontrato molte irregolarità denunciando il proprietario per smaltimento illecito di rifiuti. I fori una volta individuati sono stati riempiti con cemento al fine di interrompere il deflusso dei fanghi di lavorazione.  Il personale ARPAC intervenuto ha proceduto ad effettuare il campionamento delle acque reflue. Il valore economico dei beni sequestrati ammonta a circa 200mila euro.

Continua a leggere

Campania

50 enne ubriaco picchia la moglie

Pubblicato

il

Nel corso della notte scorsa a Bellona  i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Capua hanno trattato un arresto di un uomo di 50 anni per violenze in famiglia. L uomo è stato colto in flagranza di reati e lesioni personali. L equipaggio radiomobile che è giunto sul posto ha accertato che costui era sotto l’effetto di sostanze alcoliche, poco prima del loro arrivo aveva inseguito e schiaffeggiato al volto la 45enne moglie. La vittima è dovuta andare all pronto soccorso per le cure mediche ospedale civile di Santa Maria Capua Vetere. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Continua a leggere

Campania

Manufatti abusivi nel mirino: box in muratura, cancelli e tanto altro

Pubblicato

il

I servizi di limitrofi continuano ad alto impatto disposti dal comando provinciale di Napoli a torre annunziata e nei comuni limitrofi.  I Carabinieri della compagnia oplontina insieme a quelli del reggimento Campania, a quelli del nucleo elicotteristi di Pontecagnano e del nucleo cinofili di Sarno hanno effettuato diversi posti di controllo rafforzato  e perquisizioni per interi blocchi di edificio.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante