ROMA –  Il Tribunale di Roma con sentenza n. 16002/2018, pubblicata l’1 agosto, ha annullato la validità delle elezioni del nuovo Coordinatore del Comitato scientifico ed, all’esito di questa designazione, il vice-presidente ed i componenti della Giunta esecutiva, avvenuti a Napoli il 18 novembre di un anno fa, in occasione del Congresso nazionale della Siti.

Il Tribunale di Roma ha, infatti, accolte le istanze dei ricorrenti Massimo Valsecchi, candidato alla carica di presidente del Comitato scientifico Siti, e di Maia Triassi, candidata alla vicepresidenza, sulle irregolarità commesse nelle contestate elezioni di Napoli.  Il giudice, invece, con la sentenza di oggi, ha ritenuto che la si dovesse convocare, rimarcando che “è evidente che la composizione “monca” e non conforme alle previsioni dello Statuto,

del Consiglio delle Sezioni Regionali tenutosi il 18 novembre 2016, non può che condurre alla declaratoria della invalidità delle delibere in contestazione e, segnatamente, non solo di quella di nomina del Coordinatore del Comitato Scientifico ma anche delle successive e susseguenti di nomina del Vicepresidente Nazionale e dei componenti della Giunta “.

Rispondi