«Preoccupato? Sì, dobbiamo essere preoccupati perché la preoccupazione ti fa dare qualcosa in più. Probabilmente eravamo un po’ rilassati e abbiamo fatto una brutta partita». Carlo Ancelotti commenta così il brutto ko (3-1) con il Wolfsburg ai microfoni di Sky Sport. Ancelotti ha poi detto anche: «Dal punto di vista tecnico-tattico abbiamo attaccato meglio, ma difeso peggio. In questo momento facciamo fatica a pressare alto e credo che a questo punto convenga abbassare la linea ed essere più compatti dietro. Oggi, insomma, c’è stato un problema di equilibrio».

Su Zielinski, Hamsik e Fabian Ruiz«io mi immagino un Napoli completo. Il possesso è migliorato, ma è peggiorato l’aspetto difensivo». Sulle cose che vanno, che non vanno e non solo: «Mi è piaciuto l’atteggiamento dei giocatori negli allenamenti, è un gruppo serio e sano. Cosa non mi è piaciuto sono queste due partite, potevamo farle meglio. Ci siamo preparati bene, certi cambiamenti tattici rispetto all’anno scorso ancora li dobbiamo oliare. Dobbiamo provare e riprovare. Mertens e Milik? La mia intenzione non è quella di far giocare Dries come ala, ma vicino ad Arek: i due hanno combinato bene. Cosa mi aspetto dalla stagione? Faremo il massimo delle nostre possibilità. Io voglio dare il mio contributo e la mia esperienza per far sì che i giocatori esprimino al massimo le loro possibilità. Nonostante queste sconfitte ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato».

Rispondi