MARANO di NAPOLI – A Marano, col passare dei giorni e l’avvicinarsi della scadenza per la presentazione delle liste (22 settembre), iniziano a prendere forma le varie coalizioni che si daranno battaglia il prossimo 21 ottobre per decidere chi sarà a governare la città per i prossimi 5 anni (sperando che duri).

Dopo Pasquale Albano, ormai sceso in campo da tempo. Neanche il tempo del decreto del Ministero che decideva la data delle future elezioni, che già dichiarava la propria disponibilità con il numero delle liste (tutte civiche, come ad allontanare i ricordi della vecchia politica) che oscillano di giorno in giorno.

Arriva anche la conferma per il centrodestra, che nonostante il continuo sabotaggio di alcuni uomini ombra della politica cittadina (intenzionati a rompere a destra per favorire un candidato più centrista) annuncia, dopo una domenica molto turbolenta è fatta di incontri serrati, il proprio candidato sindaco. Sarà l’avvocato Rosario Pezzella, appoggiato dal “Movimento Civico Maranese”, “Lega” e “Insieme” il leader per il centrodestra maranese.

Con l’annuncio anche di Domenico Speranza per il Movimento 5 Stelle, e non tenendo conto di Lorenzo Alfè e Giuseppe Alviti (in campo con solo una civica a testa) ora mancano all’appello solo le compagini di centrosinistra. Per ora Rodolfo Visconti resta il candidato del Partito Democratico. Da vedere se però il Pd deciderà di correre da solo, o viste le ultime mosse degli avversari, allearsi con i gruppi progressisti.

Stefano Stanzione e’ sempre il candidato in pectore degli ex dem. Al momento il gruppo sta perdendo troppo tempo in ipotetici ragionamenti con possibili alleati, ma dopo l’accelerazione del centrodestra, possibile un annuncio ad horas della discesa in campo di Stanzione e compagni. A breve qualcosa si muoverà anche nella sinistra più estrema.

Aggregante per tutti potrebbe essere Mauro Bertini. L’ex sindaco di Rifondazione, dopo recenti interviste, e’ pronto ad essere il collante per le battaglie sociali e territoriali da sempre nel cuore di tanti “compagni”. Entro l’inizio della settimana si aspettano novità. Al momento, dunque un quadro più chiaro c’è. Albano (centro), Pezzella (centrodestra), Visconti (Pd), Speranza (5 Stelle): sono gli ufficiali. Stanzione e Bertini: gli ufficiosi. Mentre per Alfe’ ed Alviti difficile capire se vorranno cimentarsi in questa avventura, anche perché viste le forze in campo sarebbero solo delle comparse.

Rispondi