Riceviamo e pubblichiamo

CASORIA –  “Eran trecento, eran giovani e forti, MA son morti?”
Chi vuole il male di questa città si è già attivato per scoraggiarci e denigrarci.
SIA BEN CHIARO, ALTRO CHE MORTI!!!
Ripartiamo dal resoconto dell’evento “na noce rind o sacc non fa rummor”, stemperando ogni futile polemica sulle presenze o passerelle perché ciò che adesso realmente conta è dare un seguito alle proposte formulate dai cittadini che hanno deciso di esserci e metterci la faccia.
Ecco le proposte formulate:

-incontro con le scuole del territorio, le istituzioni locali ed il mondo dell’associazionismo in vista di una mobilitazione generale al fine di poter accrescere l’attenzione degli organi centrali;

-costituzione di un’associazione no profit di “Osservatori Volontari” nel pieno rispetto della normativa (15 luglio 2009, n. 94) che vi invitiamo a leggere;

-“Gruppi di controllo del vicinato”, suddivisi per quartiere con l’ausilio di mezzi di comunicazione e social.

Per nuove proposte o adesioni a quelle sopra elencate, vi invitiamo, entro lunedì 24 Settembre, a consegnare i moduli distribuiti durante l’incontro presso i seguenti punti oppure inviare una mail al seguente indirizzo grupposeidicasoriase@gmail.com :
Gino Marzano Fotografo, Via Marco Rocco n.34;
Alfonso Miccoli Parrucchiere, Via Alcide De Gasperi n.49/51.

A breve sarà organizzato un nuovo incontro tra coloro che hanno deciso di collaborare concretamente.

Rispondi