Mugnano di Napoli: in città siamo ormai all’ennesima crisi rifiuti conclamata.

Le ragioni però stentano ad esser comprese dai più. La causa scatenante é sicuramente, stando anche all’Amministazione comunale, la crisi dello STIR di Giugliano dove i mugnanesi conferiscono però solo l’indifferenziato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma allora perchè, sorge spontanea la domanda, restano a terra anche umido, carta, vetro e in pratica tutte le frazioni differenziate? La raccolta di queste avviene nell’isola ecologica di San Giovanni a Campo del Comune di Mugnano. Per la raccolta di questi materiali Mugnano è autonoma. Dovrebbe quindi non lasciare a terra queste frazioni. Perchè è tutto per strada dunque? Per un motivo molto semplice. Al problema dello STIR si somma il problema della inadempienza della Teknoservice agli impegni di capitolato. La ditta vincitrice dell’appalto dovrebbe avere da capitolato un numero di gran lunga superiore di mezzi disponibili sul territorio di Mugnano per la raccolta.

Ma questi non vengono forniti. Perchè? E soprattutto perchè chi dovrebbe controllare e garantire ciò non lo fa? Rispetto al passato in relazione a tali inadempienze le carte sono tutte nelle mani della magistratura che sta vagliando eventuali ipotesi di reato. Oggi? Per ora siamo alle domande legittime di chi vede un paese sporco e privo della dovuta cura. Speriamo che queste domande di ottenere risposte…

Rispondi