A Giugliano ieri sera, circa alle ore 19, la famosa chef Gena Iodice, proprietaria del ristorante Fenesta Verde di via Marchesella, e suo figlio, Francesco, sono stati rapinati in via degli Innamorati da due criminali armati di grimaldelli e piedi di porco e con il volto coperto da caschi.

I rapinatori hanno seguito le due vittime, dopo la chiusura del ristorante. Appena i due hanno imboccato via degli Innamorati, i delinquenti hanno bloccato l’auto, hanno rotto il finestrino e hanno rubato i soldi dell’incasso giornaliero del ristorante, un bottino composto da assegni e contanti.

Dopo la rapina, i ladri sono scappati, inutilmente inseguiti da Gena Iodice e Francesco che non sono riusciti a prenderli. La chef con il figlio, dopo lo choc subito, hanno annunciato la sospensione dell’attività.

Sulla vicenda sta indagando il Commissariato di Polizia di Giugliano-Villaricca.

Rispondi