Acerra: Atto di querela contro Montesarchio e Auriemma: Grave atto che mina la libera azione democratica

La querela sporta nei nostri riguardi costituisce un evidente, quanto grave, atto politico che ha come finalità il tentativo di condizionare e limitare il libero esercizio della funzione istituzionale di consigliere comunale.

Riteniamo, pertanto, compromesse le libere dinamiche politiche e democratiche”.

Con una nota stampa le consigliere comunali di opposizione Paola Montesarchio (Partito Democratico) e Carmela Auriemma (Movimento 5 Stelle), dichiarano di essere state querelate ingiustamente a seguito di un intervento nel Consiglio Comunale del 4 Giugno 2018, durante il quale, le Consigliere Comunali chiedevano chiarimenti sul cumulo di incarichi dirigenziali assegnati alla segretaria comunale, in maniera permanente e  in assenza di vacanza di posizioni dirigenziali.

Non ci spaventa questo atteggiamento, anzi – sottolineano le consigliere – siamo  convinte che certe questioni meritano di essere approfondite, anche nelle sedi amministrative competenti.

Siamo serene e confidiamo nella giustizia con grande senso di responsabilità e dovere. Questo è l’atteggiamento che il nostro ruolo, politico e professionale, ci impone”.

Acerra, 07/12/2018

Rispondi