Resta sintonizzato

Attualità

Luca Sepe sarà Testimonial e nuovo volto di Minformo Tv

Pubblicato

il

LUCA SEPE SARÀ TESTIMONIAL E NUOVO VOLTO DI MINFORMO TV

Al centro commerciale ‘La Masseria’ di Cardito del Gruppo Di Palo, la web tv Minformo ha scritto una pagina importante della sua storia venendo allo scoperto e confermando i rumors delle scorse settimane: Minformo sarà presente sul digitale terrestre al canale 286. Il canale televisivo sarà attivo in tutta la Campania.

Alla festa organizzata dall’Editore Mario Abenante e dal Giornalista e Direttore della Tv Giuseppe Libertino con lo staff della Tv e del sito, il Direttore Responsabile Fabio Sardo, Monica Cartia, Patrizio Annunziata e Vincenzo Daniele Laudiero, hanno partecipato diverse cariche politiche, colleghi della carta stampata e personaggi dello spettacolo.

I sindaci di Afragola e Cardito, Grillo e Cirillo, hanno battezzato la neonata Tv con gli assessori delle loro città.

I musicisti Lello Tramma e Felice Romano hanno allietato con il loro sound la serata che si è conclusa con il taglio della torta e l’incursione di due fenomeni del web napoletano: Luca Sepe e Raffaele Molisso -RaFeLoPaZz-.

Lo speaker di Kiss Kiss Sepe ha strappato sorrisi ed applausi e sui saluti finali ha ufficialmente confermato che sarà il nuovo testimonial di Minformo Tv con il suo staff di giovani talentuosi rap e trap del suo gruppo ‘Melarido’. Un colpo da 90 del gruppo Minformo.

Poche ora alla partenza: il 15 dicembre dalle ore 21, sul canale 286, MinformoTv accende i motori.

Salite a bordo.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Via le mascherine all’aperto, il Ministro Speranza annuncia: “Dal 28 giugno obbligo superato”

Pubblicato

il

Una notizia che tutti aspettavano da tempo: “Dal 28 giugno superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts”. Ad annunciarlo, il Ministro della Salute Roberto Speranza, che poi ha aggiunto:

“Nell’attuale scenario epidemiologico, a partire dal 28 giugno con tutte le Regioni in zona bianca, ci sono le condizioni nelle cosiddette zone bianche, per superare l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine all’aperto, salvo i contesti in cui si creino le condizioni per un assembramento (es: mercati, fiere, code, ecc.…), le persone devono sempre portare con sé una mascherina in modo da poterla indossare ogni qualvolta si creino tali condizioni. Deve inoltre essere raccomandato fortemente l’uso della mascherina nei soggetti fragili e immunodepressi e a coloro che stanno loro accanto; debba essere sempre indossata negli ambienti sanitari secondo i protocolli in essere; deve sempre essere mantenuto l’obbligo di indossare la mascherina in tutti i mezzi di trasporto pubblico; debbano essere rispettate le disposizioni e i protocolli stabiliti per l’esercizio in sicurezza delle attività economiche, produttive e ricreative”.

Insomma, mascherina via all’aperto sì, ma senza dimenticare i rischi e la necessità di mantenere a distanza ogni pericolo inerente al virus.

Continua a leggere

Attualità

De Magistris ribatte De Luca: “Via le mascherine all’aperto”

Pubblicato

il

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, è intervenuto alla trasmissione “L’aria che tira” su La7, rilasciando alcune dichiarazioni riguardanti la possibilità di togliere le mascherine all’aperto. Ecco le sue parole: “Sono assolutamente favorevole, già da oggi, a togliere le mascherine all’aperto, perché ritengo sia inutile e controproducente per altre patologie”. Poi ha aggiunto: “Facciamo decidere al Governo. La pandemia, è una pandemia mondiale, la Corte Costituzionale, e non ce n’era bisogno, ha precisato che, è materia del Governo, che ha alle spalle la comunità scientifica. Prenda delle decisioni e le faccia rispettare, se qualcuno si discosta viola la legge”.

Si attende adesso, la replica del governatore De Luca, che nei giorni scorsi, ha annunciato che in Campania resterà l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto anche in estate.

Continua a leggere

Attualità

Napoli, comminate 378 sanzioni al Codice della Strada e centinaia di fermi e sequestri

Pubblicato

il

Proseguono senza sosta i controlli dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, nel Rione Sanità, per garantire il ripristino della normalità dei comportamenti e per contrastare l’illegalità diffusa. In particolare, i motociclisti del Nucleo Radiomobile di Napoli insieme ai militari della Compagnia Stella, hanno controllato 191 veicoli e ben 378 contravvenzioni al Codice della Strada. Sono invece 104 le sanzioni per guida senza casco e altrettante quelle per mancanza di copertura assicurativa. Infine, sono 16 le persone sorprese alla guida dei veicoli già sottoposti a sequestro.

Tuttavia, restano impressionanti i dati su fermi e sequestri amministrativi, dato che sono stati sottoposti a fermo amministrativo 134 veicoli e sequestrati 113 veicoli. Inoltre, sono state sanzionate per guida senza patente altre 49 persone, 11 quelle denunciate all’Autorità Giudiziaria, perché recidive nel biennio. Sono 14 quelli trovati a bordo di ciclomotori, senza casco e copertura assicurativa.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante