Stanotte, a Mergellina tra due uomini, che fanno i lavavetri ai semafori, è scoppiata una lite finita in tragedia, con la morte di uno dei due contendenti.

I due extracomunitari hanno iniziato a litigare perché entrambi volevano lavare il vetro alla prima macchina ferma ai semafori.

Ma il litigio è degenerato ed è terminato in tragedia.

Uno dei due uomini, nel corso della lite, ha sfoderato un coltello lungo 20 centimetri e ha colpito il suo connazionale al petto, perforandogli il polmone destro.

La vittima, un 50enne nordafricano, alto quasi 2 metri, veniva chiamato Zico ed è deceduto alle 21.05.

Sul posto è arrivata immediatamente la Polizia, che ha arrestato il presunto assassino.

Gli investigatori della Questura esamineranno le telecamere di videosorveglianza per capire come sono andate le cose.

Rispondi