Resta sintonizzato

Attualità

MUGNANO. Scoppia la polemica sulle scuole in città

Pubblicato

il

Mugnano: sta scatenando polemiche e caos il video denuncia che la sezione cittadina di Fratelli d’Italia ha pubblicato sulla condizione delle scuole cittadine.

Le immagini descrivono il degrado in cui versano alcuni istituti del territorio. Nella sequenza, di oltre un minuto, si possono vedere in maniera chiara ed inequivocabile strutture abbandonate e fatiscenti, perdite idriche e il totale abbandono del verde.

Il video, accompagnato dal post “Sarnataro, le promesse mai mantenute”, ha provocato svariate discussioni sui gruppi social di Mugnano e la risposta del Primo Cittadino che, sulla sua pagina facebook ha detto:”Continuano le menzogne dell’opposizione. Queste sono le reali condizioni delle nostre scuole, come possono confermare genitori, alunni, docenti e personale scolastico. Questa gente, pur di buttare fango sul nostro lavoro, è arrivata ad introdursi senza autorizzazione all’interno di un cortile scolastico per filmare prefabbricati a sé stanti, da anni non utilizzati, e spacciarli per i nostri istituti. E’ una vergogna, sono dei fuorilegge e saranno denunciati. Noi non ci fermiamo, continuerà il nostro impegno a favore dell’ edilizia scolastica, per la quale stanzieremo somme rilevanti anche nel prossimo bilancio”.

Ad intervenire sulla questione anche il dirigente scolastico del II Circolo Didattico Maria Micelisopo, che va all’attacco di ha postato il video della discordia definendolo: “diffamatorio e contenente immagini di diversi anni fa, relative a problemi poi risolti”.
La Micelisopo continua parlando di:”disappunto e di disistima per chi, pur di raggiungere i propri scopi, coinvolgendo un partito politico, utilizza foto che ingiustificatamente gettano fango sulla scuola”.

Immediata la replica del circolo territoriale Fratelli d’Italia:”Ci siamo limitati a riprendere qual è l’attuale stato dei luoghi, che tutti possono verificare. Il video integrale e le foto sono a completa disposizione di chiunque voglia visionarli in qualunque momento. Non c’è peggior cieco di chi non vuole vedere. Il sindaco invece di continuare a raccontare bugie ponga rimedio e intervenga attivamente per ridare agibilità alle strutture scolastiche, dove tra mille difficoltà il corpo docenti e il personale tutto delle scuole si sforzano al massimo per assicurare un’offerta scolastica che sia adeguata alle esigenze degli alunni e delle famiglie”.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Prima ruba al supermercato e poi aggredisce il proprietario

Pubblicato

il

Episodio di follia avvenuto nella giornata di ieri a Napoli, presso la Stazione Centrale, dove una donna di 45 anni, originaria di Biella, è stata arrestata per furto e lesioni personali. Secondo le prime informazioni, la donna, ha prima rubato alcuni generi alimentari da un supermercato all’interno della stazione e poi, una volta scoperta dal proprietario, che ha tentato di bloccarla, lo ha aggredito con calci e pugni. Tuttavia, gli agenti della Polfer, sono riusciti a placare la sua ira e a bloccarla. Pertanto, una volta arrestata, è stata condotta in Questura in attesa di giudizio.

Continua a leggere

Attualità

Trasformano la casa in una vera e propria piazza di spaccio: arrestata coppia di nigeriani

Pubblicato

il

I carabinieri della stazione di Casal di Principe, hanno tratto in arresto ieri sera, due cittadini nigeriani di 48 e 45 anni, in una casa di via Circumvallazione. In particolare, i due, sono stati trovati in possesso di circa 54 grammi di marijuana divisi in 30 dosi e più di 900 euro in contanti. Gli agenti, hanno scoperto che l’abitazione, di proprietà di una cittadina di Casal di Principe, era stata regolarmente locata ad una cittadina nigeriana da tempo irreperibile, la quale aveva poi consentito di occupare ad altri suoi connazionali. Pertanto, gli arrestati, sono stati trasferiti presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Continua a leggere

Attualità

Tentata rapina alla Circumvesuviana, passeggero aggredito con calci e pugni: 31enne arrestato

Pubblicato

il

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, hanno tratto in arresto questa mattina un 31enne del posto, con l’accusa di tentata rapina. Le indagini, hanno consentito di individuare l’uomo, come presunto autore di una tentata rapina, commessa a bordo di un treno della Circumvesuviana ai danni di un passeggero. In particolare, la vittima, sarebbe stata prima minacciata verbalmente e poi colpita ripetutamente con calci e pugni al volto. Tuttavia, nonostante i colpi ricevuti e l’insistenza del rapinatore nel chiedergli il portafoglio, la vittima lo costrinse a scappare. Pertanto, dopo la denuncia, gli inquirenti hanno analizzato con attenzione i filmati della videosorveglianza, riuscendo a ricostruire l’accaduto e a risalire al responsabile. Inoltre, l’arrestato, già noto alle forze dell’ordine, è stato anche riconosciuto dalla vittima ed è stato trasferito presso il carcere di Poggioreale.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante