In seguito alle elezioni regionali in Abruzzo, il Movimento Cinque Stelle potrebbe cambiare idea.

Infatti dopo le rassicurazioni di Conte e Di Maio a Salvini sul caso Diciotti, i grillini potrebbero scaricare l’alleato di Governo usando l’alibi del voto online.

Inizialmente il vicepremier pentastellato aveva negato l’autorizzazione a procedere e il possibile voto sul web.

Ma il gelo sulla Tav e l’esito delle regionali in Abruzzo ha poi cambiato totalmente la situazione, con il M5S pronto a colpire Salvini.

La votazione online nelle ultime ore, come sottolinea l’Adnkronos, è tornata fortemente sul tavolo dei piani alti del Movimento.

Sarebbe già pronto lo schema per il voto sulla piattaforma Rousseau.

A votare sarebbero gli iscritti che dunque potrebbero decidere con un clic il destino del vicepremier Salvini.

Così facendo Di Maio se ne laverebbe le mani e scaricherebbe la responsabilità sugli iscritti.

Il voto online non può essere ignorato dai parlamentari.

In caso di vittoria del “sì” si splancherebbero le porte per l’autorizzazione a procedere.

C’è dunque il rischio che si possa aprire una seria crisi di Governo.

LASCIA UN COMMENTO