Ha suscitato un po’ di perplessità, l’iniziativa di Pasquale Albano di donare 20 tagli di capelli alle fasce più deboli (previa presentazione modello Isee).

Ad intervenire sono stati due consiglieri comunali, anche loro come Albano candidati sindaco alle scorse Amministrative e per schieramenti decisamente opposti: Mauro Bertini per l’estrema sinistra e Rosario Pezzella per la Lega.

Per Bertini: “All’inizio pensavo fosse una battuta, ha davvero dell’assurdo. A Marano – dichiara – serve molto di più per aiutare le fasce più disagiate e non certo si può proporre un taglio di capelli. In più non credo sia legittimo farsi presentare un modello Isee, che contiene dati sensibili”.

Anche Pezzella commenta la vicenda: “La politica faccia un passo indietro – ha dichiarato – la beneficenza è un atto di liberalità che non puo’ essere politicamente orientato. Alla Politica, quella con la P maiuscola, spetta il compito di creare le condizioni, e talvolta le precondizioni, per contrastare il disagio e la povertà”.

Ancora nessun commento dalla Maggioranza e dall’assessore alle Politiche Sociali, Floriana Trematerra che dovrebbe intervenire su una faccenda come questa.

LASCIA UN COMMENTO