Durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, unitamente ai militari della Stazione di San Nicola la Strada, ad Afragola, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, Pinto Antonio, 30 anni, residente a Melito di Napoli, e Russo Vincenzo, 27 anni, residente ad Afragola.

I militari dell’Arma hanno notato il fare sospetto dei due, che, procedendo a passo d’uomo alla guida di due autovetture, cedevano ad un uomo un involucro, in cambio di una banconota.

Così li hanno prontamente fermati e, a seguito di perquisizione personale e veicolare, hanno rinvenuto all’interno di uno dei mezzi, nella consolle centrale dell’abitacolo, un vano comandato con un pulsante elettrico che all’apertura dava accesso ad uno scomparto contenente 38 dosi di cocaina.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriori 74 dosi della medesima sostanza stupefacente per un peso complessivo di 60,00 gr, nonché la somma in contanti di circa €800,00, ritenuta provento dell’attività illecita.

La sostanza è stata sottoposta a sequestro.

Gli arrestati sono stati accompagnati presso il carcere di Napoli Poggioreale, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO