Ieri, nei pressi di Vallo della Lucania, in provincia di Salerno, in una campagna è stato trovato il corpo senza vita di un uomo di 47 anni.

La vittima, pochi giorni fa, era stato raggiunto da un provvedimento di allontanamento emesso dal Tribunale, sezione civile di Vallo della Lucania, che ha costretto l’uomo ad allontanarsi dalla propria famiglia.

Secondo le notizie riportate da Il Mattino, l’uomo infatti era accusato di presunti abusi sulla figlia minorenne.

Molto probabilmente tutto ciò ha portato l’uomo, di origini spagnole, a compiere l’estremo gesto in aperta campagna, precisamente in località Conca d’Oro di Casal Velino, a pochi passi dal luogo dove lavorava.

Rispondi