Alex ha vinto la sua battaglia, è guarito e può tornare a casa quattro mesi dopo il trapianto di midollo.

Alessandro Maria Montresor era affetto da una rara malattia genetica ed aveva subìto un trapianto, andato a buon fine, con le cellule staminali del padre all’ospedale Bambino Gesù di Roma.

A dare il lieto annuncio è stato Franco Locatelli, l’oncoematologo del Bambino Gesù: “Alex ora è ufficialmente guarito, il suo sistema immunitario è sano. È un traguardo enorme per il tipo di trapianto e per il caso molto difficile. E la soddisfazione è enorme”.

Alex tornerà quindi in Inghilterra, dove vivono i genitori, entrambi italiani.

Le cure a Roma sono terminate e per lui saranno necessari soltanto controlli periodici.

LASCIA UN COMMENTO