Nella notte tra domenica e lunedì, a Bacoli, c’è stato un incendio in una casa.

Un extracomunitario di 30 anni è morto per intossicazione da monossido di carbonio.

Sembra che un corto circuito causato da una stufetta elettrica abbia generato l’incendio.

Secondo le notizie riportate da Il Mattino, l’uomo non ce l’ha fatta, nonostante il tempestivo intervento del 118.

Sul luogo dell’incendio sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Pozzuoli.

LASCIA UN COMMENTO