Casavatore – Si è conclusa stamane alle 12 in punto la presentazione delle liste per le prossime amministrative nel comune a nord di Napoli, recentemente sciolto per infiltrazioni camorristiche. Come avviene ormai sempre più spesso, in corsa per i partiti tradizionali soltanto tre simboli: Lega di Salvini per l’occasione insieme a Fdi, ed il Movimento 5 Stelle in solitaria, con i rispettivi candidati Francesco Galletta e Luca Galiero. A rappresentare la girandola di civiche, a sinistra l’ex senatore del Pd Pasquale Sollo, che ha deciso per l’occasione di accantonare il simbolo e correre con una rosa di liste dai nomi singolari. Sulla riva opposta campeggiano invece le liste del Dottor Luigi Maglione, con titoli altrettanto ameni. Una sfida tra ex sindaci e nuove proposte. Nella nomenclatura delle liste civiche patti, impegni, indipendenza, amore e libertà per il Paese per garantire un Governo alla cittadina, con una vera e propria iniezione di giovani per lo più alla loro prima esperienza. Presenti tantissimi volti conosciuti le cui candidature fino a pochi giorni fa erano ancora in forse, nella difficile scelta tra opportunità e possibile imbarazzo. Trattandosi di amministrazione sciolta, occhi aperti degli organi di vigilanza e controllo per garantire consultazioni trasparenti.

LASCIA UN COMMENTO