Una donna di 47 anni, di Ercolano, è stata arrestata dopo che il suo tentativo di introdurre sostanze stupefacenti nel carcere di Poggioreale è stato smascherato.

Cocaina e hashish nascoste nelle arance destinate al marito in carcere: questa la manovra della donna, che è stata trasferita nella casa circondariale femminile di Pozzuoli in attesa della convalida del fermo.

A far insospettire gli addetti ai controlli dei pacchi destinati ai detenuti è stata la forma delle arance, deformate proprio perché contenenti droga.

LASCIA UN COMMENTO