I carabinieri hanno salvato una 44enne di origini polacche che voleva suicidarsi lanciandosi dal balcone della sua abitazione, a Caserta.

Sono stati i familiari ad informare il 112 delle intenzioni della donna, che si era rinchiusa nel proprio appartamento senza rispondere alle chiamate dei parenti.

Quando, i militari della sezione radiomobile della compagnia di Caserta, sono giunti sul posto, la donna era sul balcone, con una gamba oltre il parapetto, e l’altra all’interno, pronta dunque a lanciarsi nel vuoto.

I carabinieri hanno parlato con la donna, tentando di dissuaderla dal suicidio e di distrarla, mentre altri militari e i vigili del fuoco sono intanto saliti sulla terrazza, e dopo aver sfondato la porta finestra, sono riusciti a bloccarla e a trarla in salvo.

(Ansa)

LASCIA UN COMMENTO