Le prime parole ufficiali dei familiari della piccola Noemi appena risvegliatasi dal coma, sono state rilasciate dalla zia Jessica.

La donna ha affermato che appena Noemi ha aperto gli occhi ha chiesto della madre, ma prima ancora tutti i medici e gli infermieri si sono lasciati andare in un lungo applauso e si sono abbracciati tra loro.

Jessica ha voluto sentitamente ringraziare tutte le persone che in questi 7 giorni sono state vicine alla famiglia ed hanno pregato per la nipotina, ma soprattutto ai medici del Santobono che non hanno mai perso le speranze di salvarla.

Sul killer arrestato è stato molto più dura: “Deve soffrire. Io dico solo che deve soffrire”.

LASCIA UN COMMENTO