Ieri mattina gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nel corso della bonifica subacquea di alcune banchine del Porto di Napoli, hanno rinvenuto ben quattro bombe, con ancora un elevato potenziale esplosivo e dunque pronte ad esplodere.

Le opere di bonifica sono state effettuate in vista delle “Universiadi”, in occasione delle quali nel golfo partenopeo ormeggeranno le navi da crociera che ospiteranno circa 4000 atleti.

Gli ordigni sono stati ritrovati nei pressi delle banchine 5, 6 e 7.

Rispondi