A Sant’Antimo, lunedì, i Carabinieri hanno denunciato quattro persone, resesi responsabili di lesioni personali aggravate in concorso.

In particolare, domenica scorsa, durante la gara di fuochi pirotecnici svoltasi in via Marconi, i quattro avevano aggredito verbalmente e fisicamente due operatori della locale Protezione Civile.

Uno dei due operatori, colpito con un bastone di legno, ha riportato una “ferita lacero-contusa al cuoio capelluto ed un trauma alla testa” giudicata guaribile in quattro giorni.

Le indagini sono state coordinate dal capitano della Compagnia di Giugliano Andrea Coratza.

LASCIA UN COMMENTO