ANCORA FERITI NEL NAPOLETANO

Sono nuovamente guizzati colpi di pistola al Rione Sanità, nel centro storico di Napoli, nella quale due uomini sono stati feriti.

Come riportano i soccorsi, però, non sembrano destare gravi ripercussioni.

Durante la notte del 18 giugno intorno alle 21.00, sembrano esserci stati attimi di terrore per due uomini stranieri di origine bulgara, i quali sono stati feriti ai propri arti inferiori con dei colpi di pistola.

Secondo ciò che è stato riportato, la lite ha avuto origine per via di una discussione giovanile terminata poi con un conflitto a fuoco.

Infatti, entrambi i papà, dei quattro ragazzi che erano coinvolti nella contesa, avrebbero cercato di mitigare il tutto, senza però esserci riusciti.

Difatti i padri dei ragazzi italiani avrebbero subito dopo estratto l’arma per far fuoco contro i due uomini bulgari.

Sul luogo sono intervenuti i soccorritori del 118 trasportando immediatamente gli individui al pronto soccorso che, per fortuna, non hanno riscontrato gravi conseguenze.

Infine hanno adoperato anche gli agenti della Polizia di Stato che si è preoccupata di indagare su quanto accaduto, rintracciando gli italiani che avrebbero dato origine a tutto.

LASCIA UN COMMENTO