Un gruppo di disoccupati appartenenti al “Movimento 7 Novembre” ha ripulito stamattina la spiaggetta adiacente al Castel dell’Ovo di Napoli, piena di rifiuti abbandonati da mesi.

Una iniziativa simbolica – affermano i disoccupati – per segnalare i tanti lavori utili e necessari alla città ed ai nostri territori.

Mentre si trovano centinaia di milioni di euro per grandi eventi inutili e speculativi, dove si sfrutta manodopera a basso costo fatta passare per esperienza da aggiungere ai curriculum, non si trovano risposte concrete per un lavoro, salario o reddito ai tanti disoccupati della città. 

Aspettiamo ancora dalle Istituzioni locali – conclude il Movimento 7 Novembre – il rispetto degli impegni assunti per sbloccare bandi per progetti di pubblica utilità più volte posti nei tavoli di discussione e le altre proposte che potrebbero da subito garantire l’inserimento al lavoro“.

(ANSA)

LASCIA UN COMMENTO