NAPOLI – In questi pochi minuti c’è stata la conferenza stampa presieduta dal procuratore Giovanni Melillo per quanto riguarda i 100 arresti a Napoli sempre per motivo dei tre clan dove ora a Napoli ci sono tutti i dirigenti di Polizia, Carabinieri e guardia di Finanza di Napoli dove il procuratore ha dato una sua dichiarazione al riguardo dicendo: “Le misure cautelari sono estremamente importanti perché hanno portato allo scacco del cartello mafioso più potente che controlla l’area metropolitana di Napoli, che ha caratteristiche simili a quelli nati dopo lo scontro tra Nco e nuova famiglia. L’alleanza di Secondigliano controlla il territorio in modo capillare e ha una struttura federativa, ciascun gruppo ha autonomia ma allo stesso tempo sulle decisioni più importanti. Una camorra che ha le mani sulla città” .

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.