Ha tenuto ‘prigioniere’ per 12 ore in auto la sua ex compagna, picchiandola ripetutamente, e la figlia di due anni.

Poi, dopo aver girato per la città senza meta, è tornato a casa e lì ha violentato la sua ex.

E’ accaduto a Varcaturo, nel Napoletano.

Nei confronti dell’uomo c’era già un divieto di avvicinamento alla donna disposto dal Tribunale dopo che per mesi l’aveva perseguitata.

Ora il 27enne è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale, sequestro di persona e stalking.

(ANSA)

LASCIA UN COMMENTO