A Pompei i Carabinieri hanno rinvenuto una pistola in un cassetto di un mobile, situato nel retro di una macelleria.

Contestualmente i militari hanno arrestato il 28enne, proprietario dell’attività commerciale, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione di arma clandestina.

L’arma in questione è una semiautomatica con matricola abrasa e con cinque cartucce nel caricatore.

In attesa del giudizio direttissimo, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.