Ad Auletta, in provincia di Salerno, un uomo di 51 anni aveva realizzato, su un terreno dietro la sua abitazione, una vera e propria serra per la coltivazione di cannabis indica e per l’essiccazione di piante e di infiorescenze di marijuana.

Il 51enne è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina per coltivazione illecita e detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso della perquisizione, sono state sequestrate 171 piante di cannabis (di altezza compresa tra i 15 ed i 190 cm), mezzo chilogrammo di marijuana, circa 63.000 semi di canapa indiana e il materiale per la coltivazione che avrebbe prodotto sostanze stupefacenti: tutto avrebbe generato un giro di affari da 100.000 euro.

LASCIA UN COMMENTO