Crisi di maggioranza a Casavatore, Luca Galiero (consigliere M5S): «Nessun appoggio politico al sindaco Luigi Maglione. Accordo possibile solo sulla realizzazione di tre punti di programma»

La senatrice pentastellata Silvana Giannuzzi: «Bene la proposta di accordo sui temi, nel segno della legalità e nell’interesse dei cittadini»

Napoli, 11 novembre 2019

Il consigliere comunale M5S Luca Galiero è stato ricevuto questa mattina dal sindaco di Casavatore, Luigi Maglione, nell’ambito delle consultazioni per cercare una nuova maggioranza.

A seguito della ventilata sfiducia da parte dei consiglieri Antonio Mangia e Nadia Silva e della presidente del Consiglio Comunale Antonia Corcione (Direzione Italia), il sindaco Maglione ha chiesto agli ex candidati sindaci, ora consiglieri all’opposizione, di sostenere la sua amministrazione.

Il consigliere Galiero illustra così gli esiti dell’incontro con il primo cittadino: «Abbiamo sottoposto al sindaco Maglione tre punti di programma e chiarito che il Movimento 5 Stelle non è disposto a garantire un appoggio politico a priori, ma a votare favorevolmente i provvedimenti a beneficio della città. Rimarremo all’opposizione per vigilare sull’operato di questa maggioranza».

Galiero entra poi nel merito del confronto sulle iniziative richieste per scongiurare la sfiducia dell’attuale governo cittadino: «Prima di tutto, abbiamo sollecitato con forza l’approvazione del PUC, segnalata con urgenza anche nella relazione sullo scioglimento del nostro Comune per infiltrazioni camorristiche. È assurdo che l’ultimo piano regolatore risalga addirittura agli anni Ottanta, con il risultato di quarant’anni di speculazione edilizia. Ci aspettavamo che il sindaco Maglione ci rispondesse che non ci sono i fondi necessari per una iniziativa tanto fondamentale. Per sopperire alle carenze di budget, abbiamo proposto di verificare la possibilità di una partnership progettuale con un istituto universitario. Il sindaco ci ha garantito che è già in corso un’interlocuzione con la Federico II».

«Alla realizzazione del PUC – prosegue Luca Galiero – è legata pure la nostra proposta di messa a punto di un piano commerciale che incentivi la nascita di negozi e promuova la raccolta differenziata, ma che dipende dall’implementazione di un piano traffico, con l’individuazione di nuove aree parcheggio in convenzione. Infine – conclude il consigliere Galiero – abbiamo incassato l’ok del sindaco alla creazione di un portale web comunale per la cittadinanza attiva. Una operazione che Maglione ha considerato avanguardistica per Casavatore, ma che è tra le sfide costitutive del Movimento 5 Stelle per la nostra visione di democrazia diretta».

La senatrice M5S Silvana Giannuzzi, da sempre vicina al gruppo del Movimento 5 Stelle di Casavatore, valuta così l’iniziativa del consigliere pentastellato: «Le proposte di Galiero al sindaco Maglione ribadiscono con forza i principi cardine del Movimento. In un Comune già sciolto per camorra, è indispensabile che un nuovo accordo di governo verta sui temi, nel segno della legalità e nell’interesse dei cittadini. In caso contrario, bene che Galiero si sottragga all’appello per salvaguardare la tenuta della maggioranza».

LASCIA UN COMMENTO