Si terrà Martedì 3 Dicembre 2019 alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Casoria l’incontro dal titolo “ZERO AL SUD”, IL FEDERALISMO FISCALE CHE HA PENALIZZATO IL SUD.

Modera l’incontro Mario ABENANTE – Giornalista Direttore di Minformo Tv.

intervengono:

Raffaele BENE – Sindaco di Casoria

Claudio GRILLO –Sindaco di Afragola

Giuseppe CIRILLO – Sindaco di Cardito

Michele EMILIANO – Sindaco di Crispano

Ornella ESPOSITO – Assessore alle Politiche Sociali Casoria

Marianna VERRE – Consigliere Comunale Casoria

Salvatore IAVARONE – Consigliere Comunale Casoria

Marco ESPOSITO – Giornalista e Scrittore

Per quindici decenni si è discusso della Questione Meridionale. Ma con il federalismo fiscale il quadro è cambiato. Lo Stato ha misurato, Comune per Comune, fabbisogni, costi e servizi con l’obiettivo di attribuire a ciascun territorio le risorse corrette.

I conteggi hanno dato un risultato inatteso: si pensava di far emergere la cattiva spesa del Sud e ci si è trovati davanti al dettaglio del profondo divario tra le Due Italie.

L’uguaglianza ha un costo miliardario e così si è imboccata la scorciatoia di piegare le regole in modo da attribuire al Sud meno diritti e meno soldi.

Lo Stato invece di costruire gli asili nido o i binari dove mancano ha stabilito che, nei territori di tipo “B”, il fabbisogno è zero. Ha dimezzato la perequazione dove la Costituzione garantiva che fosse “integrale”.

Si è aperta la strada al federalismo differenziato, con maggiori autonomie, risorse e diritti nelle Regioni ricche.

Il saggio offre gli elementi per aprire, finalmente, il dibattito pubblico.

Dopo il grande successo della puntata di REPORT su Rai Tre che ha dedicato grande spazio a questo tema, arriva a Casoria l’autore del libro “ZERO AL SUD”, IL FEDERALISMO FISCALE CHE HA PENALIZZATO IL SUD, Marco Esposito, che incontra amministratori e cittadini per trovare soluzioni concrete a quello che è un vero danno per il sud.

Per Salvatore Iavarone, consigliere comunale di Casoria e Presidente della commissione “Ambiente, Territorio, lavori Pubblici ed Urbanistica”:

I comuni dell’Area a Nord di Napoli possono fare squadra e rivendicare i propri diritti portando avanti un’azione di recupero di quanto gli viene sottratto ogni anno, è nelle nostre intenzioni far valere i diritti dei nostri concittadini e lo faremo partendo da un evento di confronto pubblico, a cui i cittadini sono invitati a partecipare”.

LASCIA UN COMMENTO