Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si è recato in Questura a Napoli per denunciare l’aggressione subìta sabato ad Aversa con lancio di sacchetti dell’immondizia.

Queste le sue dichiarazioni:

Ho presentato una denuncia perché non si è trattata di una protesta, ma di un atto di squadrismo, di delinquenza, un tentativo di aggressione da parte di chi non ha detto niente per 20 anni e che quando bonifichiamo le discariche della Terra dei Fuochi viene a protestare.

Il fatto che protestino fa riflettere, perché noi siamo impegnati in un corpo a corpo nella Terra dei Fuochi contro la camorra.

Questi giovanotti sono venuti per un’aggressione squadristica, c’era una signora che aveva lo stesso cartello che aveva esposto due anni fa a Pozzuoli in un’altra aggressione nei miei confronti.

Bisogna sapere che siamo in guerra per cancellare dalla Terra dei Fuochi la camorra e contrastare la demagogia, parlo di chi se non fa demagogia non sa che fare, perde il lavoro“.

LASCIA UN COMMENTO