Resta sintonizzato

Cardito

CRISPANO – CARDITO. I lavori al cimitero sono partiti con tre giorni di anticipo

Pubblicato

il

CRISPANO – CARDITO – Stamattina con netto anticipo sono partiti i lavori al Cimitero. Altro che autorizzazione della ditta o carta canta, così come denunciava l’ex Consigliere Francesco Pisano durante il suo mini comizio fuori al cimitero sabato scorso. Giuseppe Cirillo e Michele Emiliano hanno dimostrato di fare sul serio e anche se il primo è in sella dal 2013, si è ritrovato sciogliere uno dei più grossi nodi, non creato da lui, legati al cimitero: il vecchio contenzioso con la ditta dei primi lavori, uno stop durato 12 anni, problema non causato da lui ma che per continuità amministrativa ha dovuto risolvere.

A Michele Emiliano vanno tutti i complimenti del caso, poiché appena insediato si è subito messo a lavoro, insieme al primo cittadino carditese, per risolvere in tempi brevi la questione dell’ultimo contenzioso.

La notizia splendida che ogni cittadino carditese e crispanese che può leggere oggi e che finalmente i lavori per la costruzione dei nuovi loculi sono partiti e forse non si interromperanno più fino alla consegna, così anche l’ultimo tassello nelle due città a nord di Napoli, andrà al proprio posto.

Eliminato il problema cimitero, a Cardito come a Crispano resterà ben poco per gli strumentalizzatori, si dovranno accontentare di andare a cercare qualche “tutto bene ma…” in qualche commento su Facebook e cavalcarlo all’infinito, visto che sia Emiliano che Cirillo stanno dimostrando, ognuno sui propri rispettivi comuni, di lasciare un segno indelebile per la propria comunità ed entrambi si sono affermati tra i sindaci più scaltri ad intercettare i fondi sovracomunali. Basta vedere con quanto entusiasmo, oltre alle opere già in atto, a Cardito e Crispano, si sta organizzando il Natale 2019.

I Crispanesi e i carditesi possono anche dirsi fieri della propria politica che finalmente, dopo un periodo molto buio per Crispano e dopo il periodo di programmazione per Cardito, oggi stanno vedendo finalmente i frutti di una buona amministrazione.

Così i due sindaci, con un comunicato unificato, hanno pubblicato la notizia a mezzo Facebook:

LAVORI IN CORSO

Come avevo precedentemente annunciato, avevo individuato, nel 9 dicembre 2019, la data di ripresa dei lavori al cimitero di #CarditoCrispano. Ebbene, sono molto felice di potermi smentire e rettificare quanto già detto in precedenza, perchè i lavori sono cominciati con tre giorni di anticipo!

▪️Proprio questa mattina la ditta preposta, con le proprie attrezzature, sta riprendendo il lavoro interrotto, questo ad un solo ed unico scopo: terminare quanto prima e mettere, finalmente, la parola fine a questa storia che è durata fin troppo.

Nonostante le diverse e tante attività e problematiche che ogni giorno il nostro comune deve affrontare, la questione del cimitero resta una mia priorità, e la ripresa anticipata dei lavori, mi auguro, possa dimostrare la veridicità delle mie parole.

Terrò aggiornati i cittadini costantemente, coinvolgendoli ed accompagnandoli in ogni fase di questo percorso. Ed insieme, il prima possibile, ci avvieremo ad una conclusione.
Una conclusione che, come vi ho già assicurato, mi preme che avvenga il prima possibile.

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cardito

Napoli. Muore Assistente Capo Gennaro Pentella originario di Cardito

Pubblicato

il

La mortre dell’Assistente Capo, Gennaro Pentella ha shockato la Polizia Penitenziaria e il carcere di Poggioreale.

Gennaro Pentella aveva 53 anni ed era originario di Cardito. Il segretario Aldo di Giacomo ha dichiarato:“La vita di Gennaro, già segnata tristemente da alcune perdite avvenute nel corso dei mesi precedenti, spezzata da una malattia sopraggiunta da alcune settimane. Contro la cui non è stata possibile alcuna resistenza. Dolore immenso per la morte di Gennaro: a perdere la vita è un altro servitore dello Stato, una persona sempre disponibile per i colleghi ed un esempio nel difficile lavoro che svolgono i poliziotti penitenziari”

Continua a leggere

Cardito

Cardito. Cirillo aderisce all’iniziativa per Mario Paciolla

Pubblicato

il

Cirillo e tutta la citta di Cardito aderirà all’iniziativa per Mario Paciolla. Il Sindaco di Cardito ha incontrato in mattinata i genitori di Mario, come è stato postato sui social di Cirillo.

“Buongiorno a tutti,stamattina, dal balcone del palazzo comunale, pende uno striscione per chiedere giustizia per il cooperante Mario Paciolla, morto in Colombia nel corso di una missione per conto dell’ONU.Il direttore del giornale “Cogito” Antonio Iazzetta mi ha proposto di aderire alle iniziative per il 33enne e ben volentieri ho deciso di sostenerlo. La morte di Mario lascia tanti interrogativi aperti e occorre tenere accesi i riflettori su tutta la vicenda. L’incontro di stamattina con Pino e Anna, genitori di Mario, tende proprio a questo: chiediamo ad alta voce verità e giustizia, assicurando fin da subito l’appoggio e la vicinanza di tutta la città di Cardito. Non siete soli!”

Continua a leggere

Afragola

Mercoledì 5 maggio vaccini senza prenotazione per gli over 60: tra i centri, anche quelli di Afragola e Cardito

Pubblicato

il

Domani, mercoledì 5 maggio, sarà possibile, per gli over 60, recarsi in alcuni centri campani e vaccinarsi senza prenotazione.

La vaccinazione contro il COVID 19 sarà libera, senza prenotazione per quanti hanno tra i 60 e i 79 anni.

A comunicarlo la stessa Asl Napoli 2 Nord, all’interno dei cui hub sarà possibile effettuare il vaccino senza prenotazione.

Tra questi ultimi, oltre il Centro LuMo di Afragola:

– Pozzuoli – Palazzetto dello Sport di Monteruscello;
– Pozzuoli – Centro vaccinale presso l’ospedale S. M. delle Grazie;
– Bacoli – Palazzo dell’Ostrichina presso il parco vanvitelliano;
– Villaricca – Palatenda;
– Quarto – Parrocchia San Castrese;
– Giugliano – Scuola Montalcini via Antica Giardini 40 – GB Futura;
– Giugliano – Ospedale San Giuliano (palazzina Ex INAM) Via Basile;
– Sant’Antimo – Palestra Romeo Cammisa;
– Mugnano – Palestra Liceo Segré;
– Frattamaggiore – Ospedale San Giovanni di Dio;
– Frattaminore – Biblioteca Comunale;
– Cardito – Palestra scuola Galilei.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante