Questa mattina, da Piazza Garibaldi, è partito un corteo di 200 ‘Sardine nere’, costituite dal movimento Migranti e Rifugiati di Napoli.

I migranti hanno esposto uno striscione con lo slogan “Basta parole, vogliamo i documenti“.

Gli organizzatori del corteo hanno affermato:

Sono sardine che hanno attraversato il deserto, sono fuggite dai campi libici e adesso nuotano nel mare della burocrazia e del razzismo istituzionale. Che aspettano di avviare da mesi la procedura per il riconoscimento della protezione internazionale, aspettano il loro permesso ancora bloccato negli Uffici Immigrazione. Da quando è entrato in vigore il decreto sicurezza di Matteo Salvini non riescono a convertire la protezione umanitaria in permesso di soggiorno per lavoro“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.