Un 68enne di Lusciano è stato arrestato dai Carabinieri per aver truffato numerosi disoccupati: l’uomo, in seguito sottoposto agli arresti domiciliari, prometteva posti di lavoro presso le mense di ospedali e cliniche delle province di Napoli e Caserta in cambio di ingenti somme di denaro, dai 100 ai 5000 euro.

L’ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord.

Altri cinque indagati invece sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Tutti sono accusati di associazione a delinquere.

LASCIA UN COMMENTO