35 voli di Stato considerati illegittimi dalla Corte dei Conti: per questo motivo l’ex vicepremier Matteo Salvini è indagato per abuso d’ufficio dalla Procura di Roma, che ha trasmesso gli atti al Tribunale dei Ministri.

Secondo le notizie riportate da Il Corriere della Sera e Il Fatto quotidiano, la Corte dei Conti si interessò della vicenda dopo un’inchiesta di Repubblica sugli abbinamenti di molti appuntamenti istituzionali di Salvini in giro per l’Italia con comizi o altre manifestazioni di partito nella stessa zona.

A quanto pare, il leader della Lega eseguì le trasferte, viaggiando a bordo di aerei in dotazione alla Polizia o ai Vigili del Fuoco.

I giudici contabili ritennero illegittimo l’uso di tali velivoli semplicemente perché i mezzi della Polizia e dei Vigili del Fuoco dovrebbero essere riservati allo svolgimento di compiti istituzionali o di addestramento e non ai cosiddetti voli di Stato, per cui vige un’altra normativa.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.