Andrea, il bambino con sospetto autismo escluso dalla recita natalizia nella sua scuola, ad Afragola, al rientro dalle festività natalizie, non è andato a scuola e non ci tornerà finché, secondo quanto fatto sapere dalla madre, non saranno mantenute le promesse fatte.

Ecco le parole della madre:

Siamo in contatto con le istituzioni locali che, nonostante le festività, si stanno muovendo. 

Stiamo cercando la giusta soluzione per un rapido inserimento in una scuola capace di dargli l’assistenza di cui ha bisogno, non come succedeva nella precedente, dove oltre a essere stato emarginato non veniva trattato adeguatamente, per non parlare delle lotte per avere le fatture della retta e delle divise che comprammo e dopo non ci furono fatturate. Ma di questo si occuperanno gli organi competenti. 

Non mi fermerò, andrò avanti fino a quando non avrò giustizia per mio figlio e tutti gli altri bambini che vivono la sua stessa condizione.

In una telefonata la dirigente disse che la maestra aveva sbagliato a pubblicare la lista e che per questo l’aveva ripresa, successivamente ha dichiarato ai media che non avevano fatto nulla per chiederci scusa. Mi pare ci sia un po’ confusione…“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.