Per il contrasto all’uso di sostanze stupefacenti e all’assunzione di alcol da parte di minori, la Polizia Locale di Napoli ha varato il progetto «In-dipendenza», del quale se ne occuperà l’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori coordinata dal comandante Ciro Esposito e diretta dal Capitano Sabina Pagnano.

Negli ultimi mesi gli agenti della Polizia Municipale hanno individuato circa 450 persone, tra cui anche giovani in età adulta, che facevano uso di alcol e/o di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno inoltre controllato 110 esercizi commerciali, sanzionandone 15, per aver venduto alcolici a ragazzi minori di anni 18, e deferendo all’Autorità Giudiziaria 7 esercenti, per aver somministrato bevande alcoliche a minori di anni 16.

Il progetto è volto alla ‘in-formazione’, circa il tema delle dipendenze, per i ragazzi delle scuole superiori della città di Napoli.

Gli incontri si svolgeranno negli Istituti scolastici che aderiranno: il personale specializzato della Polizia Municipale sarà a disposizione degli studenti e degli insegnanti, offrirà preziose informazioni tese alla salvaguardia dei giovani e indicherà percorsi finalizzati al recupero di chi è già vittima di queste dipendenze.

Durante la fase dell’affidamento dei minorenni, i genitori sono stati sensibilizzati a vigilare sulle abitudini di vita dei ragazzi ed informati delle conseguenze sulla salute del consumo di certe sostanze nell’età adolescenziale.

Gli Istituti interessati al Progetto «In-Dipendenza» potranno contattare l’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale di Napoli tramite e-mail all’indirizzo polizialocale.pg.nis@comune.napoli.it oppure telefonando ai numeri 081 7957243 o 081 7952906.

LASCIA UN COMMENTO