Ieri sera, al Pronto Soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli, due infermiere sono state aggredite.

Secondo le notizie riportate dall’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, attraverso la propria pagina Facebook, le infermiere sono state spinte e strattonate per aver chiesto ripetutamente di allontanarsi ad un parente di una paziente ricoverata.

Le forze dell’ordine, intervenute sul posto, hanno verbalizzato l’aggressione: due giorni di prognosi per le due aggredite, una per ansia e l’altra per una contusione addominale.

Il Responsabile Aziendale dei Cobas del Cardarelli di Napoli, Antonio Di Nardo, attraverso una nota ufficiale, ha affermato:

Il sindacato Cobas Cardarelli esprime massima solidarietà alle colleghe aggredite in corsia, durante l’esercizio delle loro funzioni. È l’undicesimo episodio di aggressione avvenuto dall’inizio dell’anno 2020. 

Invitiamo l’utenza a collaborare con il personale sanitario che con grande spirito di abnegazione cerca di svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi possibili per garantire l’assistenza“.

LASCIA UN COMMENTO