Questa mattina i Carabinieri delle Stazioni di Qualiano e Grumo Nevano hanno arrestato un uomo di 57 anni di Melito, accusato di usura ed estorsione.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo, ritenuto vicino al Clan Amato-Pagano, avendo prestato nel 2017 circa 40mila euro al titolare di un distributore di carburanti di Villaricca, aveva preteso interessi altissimi, arrivando a richiedere un debito di circa 170mila euro.

La vittima, minacciata diverse volte, anche dopo aver saldato il debito iniziale, ha denunciato i fatti ai Carabinieri, che hanno organizzato un incontro tra i due e hanno arrestato il 57enne, che, al momento dell’arresto, aveva con sé anche un foglietto sul quale era riportata una ta­bella con esempi di “finanziamenti” con tassi usurari.

In attesa di giudizio, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO