Somma Vesuviana, Allocca all’attacco sullo staff del sindaco: “Costa 100mila euro ed è formato da parenti e amici”

Lo staff del sindaco di Somma Vesuviana costa al Comune – e quindi ai cittadini – quasi centomila euro all’anno. Il primo cittadino impiega 6 persone, una delle quali è la moglie e altre due sono ex candidate in liste a suo supporto: siamo dinanzi ad uno spreco di denaro pubblico inaccettabile”.

Così Celestino Allocca, già candidato sindaco a Somma Vesuviana e componente del gruppo consiliare “Somma Futura” attacca l’amministrazione comunale sullo staff del sindaco Salvatore Di Sarno.

Continua Allocca: “Su richiesta del nostro capogruppo Umberto Parisi, il segretario generale ci ha fornito le informazioni sullo staff e il risultato è stato sconcertante. Si tratta di 6 dipendenti assunti a tempo determinato e part – time, tutti di categoria C. Non contestiamo l’esigenza di dotarsi di uno staff, prassi ormai consolidata in molti enti, ma ci chiediamo a cosa serva spendere tutti questi soldi, cosa hanno prodotto queste persone, in cosa vengono impiegate, quale apporto stanno dando alla vita dell’ente. Stiamo parlando di 96886,9 euro: una cifra importante, per giustificare la quale servirebbero spiegazioni esaustive e non il solito silenzio dell’amministrazione comunale”.

Aggiunge Allocca: “Spendere tutti questi soldi per lo staff è un insulto ai cittadini, soprattutto se si pensa che l’amministrazione comunale non funziona, la maggioranza litiga in continuazione, le fibrillazioni sono all’ordine del giorno. Prima finisce l’esperienza del sindaco Di Sarno, meglio è per Somma Vesuviana

LASCIA UN COMMENTO