L’Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria (USPP) ha presentato una particolare richiesta al Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria Antonio Fullone: colloqui tra detenuti e parenti solo via web, sospensione dei permessi d’uscita e degli ingressi, l’istituzione di un’unità di crisi del Provveditorato e la disponibilità di mascherine e altri dispositivi di protezione per gli operatori.

La richiesta ha l’obiettivo di tutelare la salute dei carcerati e del personale in servizio negli istituti di pena.

Il Sindacalista Ciro Auricchio ha affermato:

In un clima di tensione come quello che stiamo vivendo, con agenti e detenuti preoccupati è bene calmierare ma soprattutto prevenire la diffusione del contagio secondo le linee dettate dal Ministero della Salute: chiediamo l’individuazione di spazi nelle sezioni detentive da dedicare a eventuali soggetti in quarantena e, per eventuali casi più gravi che richiedano l’ospedalizzazione, aree dedicate esclusivamente alla popolazione carceraria“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.