Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, ha parlato della situazione di emergenza legata al Coronavirus, riferendosi alle ultime misure adottate dal Governo in un nuovo Decreto Legge:

Non è assolutamente vero che ci saranno restrizioni fino al 31 luglio, è una bozza vecchia. Si è creato un po’ di dibattito sul fatto che l’emergenza sarebbe stata prorogata fino al 31 luglio. Non c’è niente di vero, assolutamente no. Quello è lo spazio dell’emergenza.

Noi siamo pronti in qualsiasi momento, ci auguriamo prestissimo di allentare la morsa delle misure. Siamo fiduciosi di tornare alle abitudini migliori prima del 31 luglio, anche molto prima. 

Nel nuovo Decreto Legge abbiamo introdotto una multa che va da 400 a 3000 euro per la sanzione legata alla inadempienza dei regolamenti sugli spostamenti degli italiani.

Le Forze dell’Ordine stanno verificando tutto, c’è un attento monitoraggio per il rispetto delle prescrizioni. La stragrande maggioranza dei cittadini si sta abituando a queste nuove regole. La reazione degli italiani ci rende orgogliosi“.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.